La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Risoluzione del Parlamento europeo, 11 marzo 2021, n. 2021/0084

Risoluzione del Parlamento europeo dell'11 marzo 2021 sul semestre europeo per il coordinamento delle politiche economiche: aspetti occupazionali e sociali della strategia annuale per la crescita sostenibile 2021. Considerando gli effetti della pandemia da COVID-19 sul tessuto socio-economico dei Paesi membri, con particolare riferimento al contesto occupazionale, il Parlamento europeo accoglie con favore l'adozione del Dispositivo per la ripresa e la resilienza (RRF) ed il suo collegamento al processo del semestre europeo. Tuttavia, osserva che nel Regolamento di riferimento non sono stati definiti in modo esplicito obiettivi intermedi e finali di natura sociale né sono state destinate risorse specifiche in tal senso, ma che la Commissione dovrebbe stabilire gli indicatori comuni da utilizzare per le relazioni sui progressi compiuti. Sollecita quindi la Commissione a collaborare con il Parlamento europeo, le Parti sociali e la società civile nell'ambito del dialogo sulla ripresa e la resilienza al fine di definire tali indicatori. Nei Piani nazionali per la ripresa e la resilienza ciascuno Stato membro deve quindi dettagliare in che modo detto PNRR contribuisce all'attuazione del pilastro europeo dei diritti sociali e come esso concorre alla creazione di posti di lavoro di qualità, alla convergenza sociale verso l'alto, agli investimenti a favore dei giovani e dell'infanzia, all'uguaglianza di genere e alle pari opportunità per tutti. Invita la Commissione a includere gli indicatori sociali del quadro di valutazione della situazione sociale del semestre europeo, segnatamente quelli in materia di lavoro dignitoso. Ritiene inoltre che Next Generation EU, il QFP e il bilancio dell'UE debbano prevedere investimenti a favore degli obiettivi sociali, in particolare del progresso sociale. Commissione e Paesi membri sono anche invitati ad elaborare un pacchetto sostenibile per l'occupazione di qualità che tenga conto delle diverse forme di pratiche nazionali e del ruolo delle Parti sociali e della contrattazione collettiva e che includa iniziative legislative finalizzate non soltanto a migliorare i salari. Per questo motivo la Commissione deve ampliare, in futuro, le raccomandazioni specifiche per Paese per includervi gli esiti riguardanti il coinvolgimento delle parti sociali nei meccanismi di definizione delle retribuzioni, nonché l'efficacia di tale coinvolgimento.

Apri: Risoluzione del Parlamento europeo, 11 marzo 2021, n. 2021/0084  pdf 228 KB

Soggetto emanante: Parlamento europeo
Data:
Tipologia: Risoluzioni del Parlamento Europeo
Parole chiave: digitalizzazione   mercato del lavoro   occupazione   politiche comunitarie   politiche di contrasto alla crisi   dialogo sociale   finanziamenti comunitari   programma comunitario  

Documenti correlati
Comunicazione della Commissione europea, 9 settembre 2020, COM(2020) 493 def.
COVID-19: le misure a sostegno dell'economia e del mercato del lavoro nell'Unione europea. Nota di approfondimento
Comunicazione della Commissione europea, 17 settembre 2020, COM(2020) 575 def.
Risoluzione del Parlamento europeo, 10 febbraio 2021, n. 2021/0044
Risoluzione del Parlamento europeo, 10 febbraio 2021, n. 2021/0038

Nella rete
Parlamento europeo
Commissione Europea
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam