La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Protocollo di Intesa tra l'Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, Organizzazioni Sindacali e Organizzazioni Datoriali del 13 maggio 2010

Con la sottoscrizione del presente Protocollo d’Intesa in data 13 maggio 2010 l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR), CGIL, CISL e UIL e le Organizzazioni Datoriali, tra cui, CNA, LegaCoop, Confindustria, Coldiretti, Confartigianato e Confcommercio, si impegnano, ognuno nel proprio ambito specifico di competenza, a promuovere il valore della diversità culturale nel contesto lavorativo evitando forme di esclusione o di discriminazione e favorendo il diffondersi di una cultura d'integrazione di inclusione e di promozione sociale.
Come evidenziato dalle Relazioni e dai dati in possesso dell’UNAR, i fenomeni di discriminazione razziale hanno subìto mutamenti, dovuti anche all'aggravarsi della crisi economica, sia di tipo quantitativo che qualitativo. Di fronte a questa situazione l’UNAR, le Organizzazioni Sindacali e le Organizzazioni Datoriali, concordando sulla necessità di definire in maniera condivisa e partecipata nuove strategie di intervento.
Nello specifico, tra le varie attività l'UNAR si impegna a:
- costituire una cabina di regia nazionale insieme alle parti sociali firmatarie del Protocollo con funzioni di indirizzo, coordinamento e monitoraggio delle attività oggetto del Protocollo;
- promuovere iniziative di formazione e di informazione nel settore produttivo sulle opportunità di tutela contro ogni forma di discriminazione razziale anche predisponendo percorsi formativi per il migliore utilizzo delle risorse nazionali ed europee nonché valorizzando a tal fine gli strumenti messi a disposizione dalla contrattazione.
Le Organizzazioni sindacali si impegnano a favorire nel mercato del lavoro l'instaurarsi di un proficuo clima aziendale che tenga nell'opportuna considerazione le esigenze connesse con le specificità culturali dei lavoratori e una maggiore conoscenza tra le proprie organizzazioni aderenti, nonché tra gli stessi lavoratori, degli strumenti normativi ed amministrativi di tutela contro ogni forma di discriminazione razziale ed etnica.
Le Organizzazioni datoriali si impegnano a promuovere e sostenere la diffusione di azioni positive, favorendo lo scambio di informazioni e buone prassi, volte a prevenire il formarsi di comportamenti discriminatori e a valorizzare le esperienze positive realizzate al fine di promuovere le migliori pratiche in materia di integrazione.

Apri: Protocollo di Intesa tra l Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali Organizzazioni Sindacali e Organizzazioni Datoriali del 13 maggio 2010  pdf 290 KB

Soggetto emanante: UNAR et al.
Data: 13-05-2010
Tipologia: Accordi, intese e patti
Parole chiave: pari opportunità   azioni positive   discriminazioni   inclusione sociale   politica sociale   immigrazione  

Documenti correlati
Cnel - Gli immigrati nel mercato del lavoro italiano
Progetto Excelsior. Gli immigrati nel mercato del lavoro italiano 2012
Gli stranieri nel mercato del lavoro. Anno 2006
La popolazione straniera residente in Italia al 1° gennaio 2010
La popolazione straniera residente in Italia al 1° gennaio 2011
Immigrazione. Dossier Statistico Caritas Migrantes 2008
Immigrazione. Dossier Statistico Caritas Migrantes 2009
Immigrazione. Dossier Statistico Caritas Migrantes 2010
Decreto Legislativo 9 luglio 2003, n. 215

Nella rete
Dipartimento per le Pari Opportunità 
Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale - UNAR
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam