La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
Comunicazione della Commissione europea, 16 luglio 2021, COM(2021) 407 def.

Proposta di Raccomandazione del Consiglio su un Patto per la Ricerca e l'Innovazione in Europa. L'evidenza dopo 20 anni di implementazione dello Spazio Europeo per la Ricerca (ERA) mostra che, se da un lato sono stati conseguiti importanti risultati nelle infrastrutture di ricerca, nella cooperazione internazionale, nell'innovazione e nella mobilità dei ricercatori, molto richiede di essere ancora fatto. Con il Patto di cui si tratta, la Commissione intende sostenere i Paesi membri nel promuovere azioni congiunte, sostenendo anche investimenti e riforme comuni attraverso procedure semplificate. La proposta di Raccomandazione è quindi basata sul sostegno di valori quali il rispetto di principi etici, la libertà della ricerca scientifica, la ricerca dell'eccellenza, l'inclusività e la responsabilità sociale. Le aree prioritarie di intervento mirano a sostenere un mercato della conoscenza realmente funzionante, investendo sulla mobilità dei ricercatori, sulle pari opportunità e sulle infrastrutture di ricerca. Per raccogliere le sfide poste dalla transizione verde e digitale e aumentare la partecipazione della società allo Spazio Europeo per la Ricerca viene proposta, tra l'altro, la sinergia tra politiche di innovazione e ricerca, istruzione e Agenda europea per le competenze, assieme all'interazione con le politiche industriali, al fine di sviluppare ecosistemi dell'innovazione. Al fine di accrescere l'accesso alla ricerca nell'Unione, sono necessari maggiori investimenti e riforme nei Paesi più in ritardo, assicurando sinergie tra i programmi europei, nazionali e regionali. Risulta quindi necessario aumentare le risorse finanziarie allo scopo, incrementando tra l'altro l'incidenza della spesa in R&S al 3% del PIL dell'Unione, la percentuale di spesa nazionale per programmi congiunti, infrastrutture e partenariati al 5% della quota R&D di riferimento entro il 2030. Infine, un aumento del 50% della spesa totale per ricerca e sviluppo nei prossimi 5 anni per gli Stati membri in ritardo rispetto alla spesa media dell'UE nel settore, in percentuale del PIL.

Apri: Comunicazione della Commissione europea, 16 luglio 2021, COM(2021) 407 def.  pdf 382 KB

Soggetto emanante: Commissione europea
Autore:
Data:
Tipologia: Comunicazioni della Commissione
Parole chiave: programma comunitario   ricerca e sviluppo   innovazione tecnologica   finanziamenti comunitari   digitalizzazione   competitivit√†   mobilit√† territoriale  

Documenti correlati
Comunicazione della Commissione europea, 11 luglio 2019, COM(2019) 330 def.
Decisione del Consiglio dell'Unione europea, 10 maggio 2021, n. 2021/764
Comunicazione della Commissione europea, 15 febbraio 2019, COM(2019) COM 83 def.
Comunicazione della Commissione europea 30 settembre 2020, COM(2020) 628 def.

Nella rete
Commissione Europea
Consiglio dell'Unione europea