La banca dati documentale sul lavoro
Ricerca semplice Ricerca avanzata Ricerca incrociata
L'uscita del Regno Unito e un nuovo partenariato con l'Unione europea

"The United Kingdom's exit from and new partnership with the European Union". Per assicurare la certezza del diritto circa l'uscita dall'Unione europea, è prevista l'introduzione del "Great Repeal Bill" (letteralmente "Grande Legge Abrogatrice"), per convertire l'acquis comunitario nella legislazione nazionale. Tale approccio consente di mantenere i diritti e i doveri attualmente esistenti nel Regno Unito, nell'ambito della normativa dell'Unione europea, assicurando stabilità per i rapporti commerciali, in un contesto di privo di cambiamenti repentini. Si tratta di un processo realizzato nell'ambito di un consenso nazionale sulla posizione negoziale assunta, tramite il dialogo con tutte le istituzioni, organizzazioni ed imprese. Tutti i programmi rientranti nell'ambito dei Fondi strutturali e di investimento europei, assieme agli accordi siglati nel 2016, verranno portati a compimento, anche successivamente all'uscita del Paese dall'Unione europea. Per tutti quelli adottati o sottoscritti dopo il 2016, è compito del Dipartimento del Tesoro decidere se assicurano o meno un valore aggiunto per il Paese e sono in linea con le priorità strategiche nazionali. Mantenendo i forti legami economici, nonché storici, con l'Irlanda, in un'area comune di movimento di persone e beni, il documento prevede un forte controllo alle frontiere, di contrasto all'immigrazione, facendo così decadere la Direttiva europea sulla libertà di movimento delle persone; ciò tuttavia preservando lo status dei cittadini della UE che già vivono nel Paese. Per quanto concerne il diritto del lavoro, la legislazione del Regno Unito in materia va già ben oltre gli standard comunitari di riferimento. Va inoltre riposta una specifica priorità per assicurare la più ampia libertà nel commercio dei beni e servizi tra l'Unione europea ed il Regno Unito, grazie ad un nuovo accordo doganale diretto a ridurre i controlli alle frontiere, assieme ad intese flessibili per il mercato dei servizi e di quello digitale. Il documento riafferma inoltre l'impegno del Paese a rimanere un territorio favorevole allo sviluppo della scienza e dell'innovazione, mantenendo sì la collaborazione con i partners europei, ma assicurando allo stesso tempo il primato nella competizione globale.

Apri: L'uscita del Regno Unito e un nuovo partenariato con l'Unione europea  pdf 1 MB

Soggetto emanante: Governo del Regno Unito
Autore:
Data:
Tipologia: Pubblicazioni
Parole chiave: politica commerciale   politica doganale   politica economica   politiche comunitarie   diritto comunitario   diritto del lavoro   fondi strutturali 2014-2020   immigrazione  

Documenti correlati
Risoluzione del Parlamento europeo 14 marzo 2018, n. 0075/18
Scheda Paese Regno Unito
Risoluzione del Parlamento europeo del 12 aprile 2016, n. 2015/2095 INI
Risoluzione del Parlamento europeo del 12 marzo 2014
Comunicazione della Commissione Europea, 3 marzo 2010, COM(2010) 2020 def. "Europa 2020 - Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva"
Risoluzione del Parlamento europeo del 6 aprile 2011, n. 2277/2010 INI
Versione consolidata del trattato sull'Unione Europea e del trattato sul funzionamento dell'Unione Europea
Trattato di Lisbona che riforma il Trattato dell'Unione Europea e il Trattato che istituisce la Comunità Europea

Nella rete
Unione Europea
Parlamento europeo
Consiglio dell'Unione europea
DWP - Dipartimento del Lavoro e delle Pensioni
Oakley skidglasögonGHD Plattång,Kate Spade handbags online,Planchas de pelo ghd baratas,Nike Air Jordan Shoes outlet nz,Herve Leger Rea,UGG hombre madrid,Isabel Marant homme pas cher,Piumini Duvetica Uomo Milano,Nike Air Max rea Sverige 2016,Billiga UGG Stövlar rea,Canada Goose jack dam,moncler hombre online,Canada Goose outlet baratas,Christian Louboutin Outlet Online,Chrome Hearts outlet Italia,Hollister Outlet,moncler Jacka Dam